Goloso e Curioso
ANTICALCARE ELETTRONICO PER CONDOMINI PER PRESERVARE:

ANTICALCARE ELETTRONICO PER CONDOMINI PER PRESERVARE:

Risorsa Acqua, Risorsa Ambiente, Risorsa Finanziaria

Vediamo come:

Queste tre risorse sono talmente popolari e scontate che non credo ci sia tanto da aggiungere se non che i nostri figli e nipoti si troveranno domani nel mondo che noi gli consegniamo.

L’acqua non è assolutamente una risorsa meno importante di ambiente ed economia e fa comunque parte dell’ambiente.

A sostegno di questa tesi, ad esempio, non si capisce perché si parla molto più del dissesto delle strade, piuttosto che non di quello degli acquedotti; si impongono giornate a traffico alterno, ma non giornate a razionamento programmato dell’acqua (a parte quella della giornata del risparmio); si parla molto del problema della fame nel mondo e meno di quello della sete .

Eppure, l’acqua è vita, e la vita è acqua, basti pensare che il 60% del nostro corpo è composto da acqua e nei bambini si arriva al 75%.

A sostegno vale la pena citare qualche Assioma:

Acqua: nel 2040 sarà un problema per 167 Stati del mondo

Il tema dell’acqua è di importanza cruciale per capire le dinamiche che potrebbero sconvolgere il mondo che conosciamo oggi nel prossimo futuro. Lo sostiene World Resources Institute, con un report drammatico che misura domanda e disponibilità di acqua in 167 Paesi.

Le conclusioni sono da brividi: entro il 2040, cioè fra 25 anni, 33 Stati dovranno fare i conti con uno stress idrico «estremamente alto». La scarsità d’acqua è un problema che a catena si porterà dietro pericoli globali. Ben 14 nazioni fra le 33 più colpite si trovano in Medio Oriente, Si teme che questo possa incidere pesantemente sulla stabilità politica dell’area, già oggi in parte compromessa.

La risorsa idrica è risorsa sempre più “stressata” in tutto il pianeta: un po’ a sproposito e un po’ in senso veritiero essa è chiamata “oro blu“ e considerata “ il petrolio del futuro”.

Di sicuro è destinata ad assumere sempre più il ruolo di variabile strategica in grado di alterare gli equilibri geopolitici, soprattutto, come detto prima, in quelle aree in cui le fonti idriche sono condivise tra più Paesi.

Detto questo, noi dobbiamo comunque preservare le tubazioni delle nostre case dal calcare e tenendo conto che allo stato dell’arte il più diffuso è l’addolcitore.

Pensiamo allora a quanta acqua spreca per i continui lavaggi delle resine,  e iniziamo a riflettere…..

Inoltre sempre in un’ottica salutistica e ambientale, pensiamo anche a quanto sale richiede e quanto ne viene disperso nell’acqua che poi noi andiamo a utilizzare.

Purtroppo siamo consapevoli che non tutti gli idraulici sono al corrente o meglio non sono coscienti di questo, perché alcuni sostengono che il sale non finisce nell’acqua che scorre dal nostro rubinetto.

Allora secondo loro dove finisce tutto il sale che si utilizza per l’addolcitore? Mah

Certo serve per la pulizia delle resine, tutto ciò in parte finisce negli scarichi generando altro  INQUINAMENTO, ma la restante parte va in quell’acqua che poi finisce nelle tubature di casa nostra!!!!

Ma cosa significa “risorsa finanziaria”? semplice:

Il sale costa, l’acqua costa e anche il tempo è denaro per andare a procurarsi continuamente sacchi di sale.

Per i condomini poi che si affidano a aziende esterne i costi lievitano vertiginosamente!!!!

Aiutiamoci e aiutateci a sensibilizzare gli idraulici installatori e iniziamo a utilizzare prodotti ecologici più che possiamo, i grandi risultati si ottengono partendo dalle piccole cose.

Concludiamo con la soluzione a tutte queste considerazioni consigliandovi di visitare questo sito:

www.kalkotronic.com   che quantomeno ci consentirà di contrastare il calcare e allo stesso tempo ci aiuterà a preservare un pezzettino di ambiente salvaguardando le nostre “tasche”.

E IN PIU’ OCCUPA POCO SPAZIO!!!

Tutti gli articoli >

kalko Tronic
Anticalcare elettronico per condomini per preservare:

kalko Tronic

kalko Tronic

Kalkotronic è un marchio proprietà della Tele-Line di cui è anche la diretta produttrice.

La tele-line con sede in Santa Croce Sull’arno, vanta una esperienza ventennale sul mercato in cui ha sviluppato nuove iniziative, produzioni custom e flessibilità.

I sopralluoghi,  le analisi di progetti, le risposte e consegne “just-in-time” sono stati armi vincenti per  la Tele-Line che in questo modo è riuscita e continua a dare le giuste “risposte” alle richieste degli utenti sia in termini tecnico/funzionali che economiche.

Kalkotronic è diventata per la Tele-line l’obiettivo verso il quale indirizzare le proprie energie, vista la forte richiesta degli ultimi anni in cui sembra che l’addolcitore sia destinato a gestire più gli impianti primari che quelli secondari, ovvero le acque non sanitarie destinate all’utilizzo umano.

Il perché è comprensibile visto il forte utilizzo di sale che viene richiesto per l’utilizzo e lo spreco d’acqua.

Kalkotronic, anticalcare  elettronico infatti non richiede sale per trattare l’acqua correttamente e renderla inoffensiva dal calcare, si basa su un principio  fisico, non viene a contatto con l’acqua e salvaguarda la potabilità come richiesto dalle leggi italiane. Dlgs 31/2001, Dlgs 27/2002 (nuova legge potabilità acqua) e Dm 25/2012 (nuove disposizioni tecniche sul trattamento dell'acqua destinata al consumo umano)

L’acqua proveniente dall’acquedotto pubblico è ricca di sali minerali ma non tutti sono graditi alle condutture idrauliche della nostra casa e dai nostri elettrodomestici che la utilizzano, in particolare il calcare.

Il calcare è responsabile di un maggiore consumo energetico se le serpentine sono incrostate ci mettono più tempo a riscaldare, inoltre il calcare è causa di malfunzionamento frequente della caldaia o degli scambiatori, senza parlare dell’acqua calda che non arriva mai.

Ecco perché riteniamo che kalkotronic sia il domani, ovvero addolcitore 2.0

Per approfondimenti vi invitiamo a visitare il nostro sito: www.kalkotronic.com

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Editore

Editore del "Giornale del Condominio" è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto »