Goloso e Curioso
Il condominio digitale

Il condominio digitale

Il condominio digitale è un servizio informatico previsto dai gestori condominiali per la gestione e archiviazione dei documenti che si avvale di diversi strumenti – sito internet e altre tecnologie – così come è previsto dalla Legge n.° 220/2012 (“Modifiche alla disciplina del condominio negli edifici – 11 dicembre 2012) pubblicata in G.U. del 17/12/2012 n.° 293.La riforma del condominio prevede, dunque la digitalizzazione della gestione condominiale tramite un sito web, ma anche disposizioni relativamente alla video sorveglianza e all'installazione di impianti per energia rinnovabile.

Il sito web del condominio
Con la riforma, il condominio si aggiorna e diventa “virtuale”: oltre agli spazi comuni in cui incontrarsi per scambiarsi anche opinioni relativamente alle decisioni assunte in sede di riunione assembleare, vi è la possibilità di partecipare attivamente alla vita condominiale attraverso il sito web del condominio.

La possibilità di accedere con password e user name all’area privata riservata ai condomini faciliterà la consultazione dei documenti – oltre che la possibilità di scaricarli – prendere visione della contabilità, partecipare al forum, contattare l’amministratore e/o gli altri condomini. Tutto questo dovrebbe rendere ancor più trasparente la gestione del condominio. Ciò che non si potrà fare online sono le diatribe condominiali, il sito non è concepito come strumento per fare battibecchi a distanza tra vicini o porre questioni da discutere in assemblea; il sito ha il mero scopo di controllo dei documenti emessi e osservazione.

Tecnologia al servizio del condominio digitale
Le novità della riforma condominiale non riguardano solo l’introduzione del sito web. Un aspetto importante riguarda la videosorveglianza. L’installazione di impianti di ripresa nelle aree comuni dello stabile è sì una decisione importante per la sicurezza dei condomini e dello stabile, ma deve essere ratificata e approvata a maggioranza assoluta degli intervenuti in sede di discussione aperta.

Anche sul fronte energetico, relativamente all'installazione di impianti per la generazione di energia rinnovabile, le decisioni devono essere prese in sede di assemblea e a maggioranza assoluta degli intervenuti; le legge prevede che gli impianti possano essere sistemati anche nei singoli appartamenti, in modo tale che anche nei condomini a gestione centralizzata sia possibile attuare una gestione autonoma dei consumi di acqua, luce, gas e pagare solo ciò che viene effettivamente consumato. Ciò sarà possibile anche per gli edifici costruiti anche prima degli anni ’90 godendo degli incentivi e le detrazioni fiscali per gli interventi di ristrutturazione e riqualificazione.


Fonte: http://www.progedil90.it/blog/condominio-digitale/

Tutti gli articoli >

Editore
Il condominio digitale

Editore

Editore

Il Giornale del Condominio è uno spazio libero che propone contenuti utili agli amministratori condominiali e ai condomini. 

La filosofia del Giornale è quella di divulgare la conoscenza di esso al maggior numero di persone possibili.
 
Chiunque sia specializzato in tematiche condominiali e chiunque si voglia impegnare assieme a noi nel dare valide informazioni a tutti gli interessati, può scrivere sul Giornale. Le informazioni possono essere anche di natura commerciale.

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Editore

Editore del "Giornale del Condominio" è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto »